rifugi, casere e bivacchi

Questa rubrica segnala rifugibivacchi e casere da noi incontrati nelle nostre uscite e che ci sentiamo di consigliarvi in maniera particolare. Vi invitiamo a leggere le poche info introduttive alla sezione 

Ci siamo chiesti spesso, nel programmare un’uscita, in quali condizioni avremmo trovato un bivacco, una casera, lungo i sentieri da percorrere o come meta dell’escursione stessa. Magari pensando anche di fermarsi per la notte o più semplicemente per riparare in caso di uscita invernale o col tempo incerto. Purtroppo essendo tali edifici incustoditi le notizie non sono quasi mai molto aggiornate o non tengono conto di eventuali modifiche, ristrutturazioni o chiusure del sito. Ecco allora l’intenzione, per quanto sia possibile e difficile tale compito, di tenere un piccolo archivio di quanto da noi verificato personalmente durante le nostre uscite per poterlo mettere a disposizione di chiunque ne fosse interessato.

Alcune doverose precisazioni sulle strutture presenti nella sezione Rifugi-Bivacchi–Casere del sito.

Rifugi Ci limitiamo ad una semplice segnalazione dove noi abbiamo potuto constatare un positivo e particolare riscontro. Principalmente per l’accoglienza e la disponibilità della gestione, poi magari anche per la cucina, la struttura come servizi (sempre essenziali beninteso), ecc…. Rimandiamo quindi, per ogni ulteriore informazione, al sito ufficiale del rifugio.

Bivacchi e Casere Storicamente e solitamente i bivacchi sono strutture delle sezioni CAI o altre associazioni di montagna e da queste verificate e mantenute. Per quanto riguarda le strutture così denominate capanne, ricoveri, malghe,… spesso questi edifici, recuperati da vecchie costruzioni o simili, vengono riadattati ad uso turistico-escursionistico e sono utili in particolari casi come già descritto in premessa. Talvolta sono chiusi a chiave e le stesse sono reperibili presso uffici, pro loco, associazioni… In alcuni è possibile dormire anche con discreta comodità, in altri è più facile prepararsi qualcosa di caldo. Per tutti vale comunque la primaria funzione di riparo. Per le strutture da noi visitate e meritevoli di una segnalazione provvediamo con l’apposita scheda.

Le schede Le nostre schede riportano situazioni recenti e sempre da noi verificate. Per esperienza e sicurezza pesiamo sempre quanto a noi eventualmente riportato da fonti esterne. In ogni caso va considerato quanto scritto in relazione al periodo di osservazione sempre presente nella scheda, tenendo sempre presente che per quanto si cerchi di essere precisi ed accurati non si è mai esenti da errori ed omissioni.

Raccomandazioni Le strutture incustodite hanno la funzione primaria di riparo per far fronte a particolari situazioni, a volte anche d’emergenza. La loro conservazione è principalmente demandata a chi ne usufruisce. Ci chiediamo spesso cosa spinga certe persone a farsi ore di salita e poi rovinare, sporcare e deturpare costruzioni quasi sempre installate e mantenute grazie alla disponibilità di associazioni ed al lavoro di volontari. Non solo inciviltà, maleducazione e mancanza di rispetto ma soprattutto pura e semplice stupidità. Ogni volta che passate per una casera, un bivacco, un qualsiasi ricovero ricordate che, per quanto spartano possa essere, è costato fatica e disponibilità (e denaro) a chi ha donato parte di se stesso per la realizzazione, l’installazione e la manutenzione dell’edificio.

 

Rifugi
Rifugio Scarpa-GurekianRifugio Scarpa-Gurekian (Agordo - Frassenè)
Posizionato in strategica posizione sotto l'Agner e con panorami su Moiazza, Tamer, Moschesin, Piz di Mezzodì. Il rifugio ha recentemente cambiato gestione. Al sito del Rifugio Scarpa 
Rifugio PradidaliRifugio Pradidali (Fiera di Primiero - Val Canali)
Nella parte meridionale delle Pale di S.Martino e ristrutturato di recente, si trova in strategica posizione. A distanza di qualche anno ricordiamo la splendida disponibilità di Duilio e famiglia in occasione di una breve permanenza. Al sito del Rifugio Pradidali
Rifugio Dal PiazRifugio Dal Piaz (Feltre - Vette Feltrine)
Situato sotto la splendida cresta che collega le Vette Grandi, il Col di Luna ed il Pavione e sul percorso terminale dell'Alta Via 2 in posizione panoramica. La cordialità di Erika e Mirco in un ambiente piacevole e dai dolci super. Al sito del Rifugio Dal Piaz
Rifugio BottariRifugio Bottari (Falcade - Pale San Martino)
Poco sopra Falcade e sotto il Mulaz in panoramica posizione sulla Val Biois. Splendida accoglienza e cordialità unite all'ottima cucina ed alle confortevoli stanzette ne fanno uno strategico punto di sosta per chi vuole transitare o solo sostare in zona considerato il breve avvicinamento.
Al sito del Rifugio Bottari
Rifugio ChiggiatoRifugio Chiggiato (Calalzo - Marmarole)
Ai piedi delle Marmarole sud ed al cospetto dell'Antelao su uno stupendo balcone dolomitico, il rifugio regala una magnifica cartolina dolomitica. Un luogo dove è doveroso passare e fermarsi. L'accoglienza di Omar e Barbara non è altro che la cordiale continuazione della precedente gestione. 
Al sito del Rifugio Chiggiato
Rifugio Cava BuscadaRifugio Cava Buscada (Friuli - Val Zemola)
Conosciuto ed apprezzato in occasione di una somarata con amici di VieFerrate lo spettacolare rifugio offre una piacevole sosta nella magica Val Zemola. Posto nei pressi della ex cava, ora museo all'aperto, garantisce la calorosa e cordiale accoglienza da parte della simpatica famiglia Corona che ci ha accolti tutti con amicizia. 
Al sito del Rifugio Cava Buscada
Rifugio PordenoneRifugio Pordenone (Friuli - Val Cimoliana)
In splendida posizione a ridosso del Campanile di Val Montania e di numerose cime dell'Oltrepiave il rifugio ci ha ospitati per la 2^ Somarata. Grazie alla cordiale ospitalità di Marika ed Ivan che ci hanno riservato una particolare simpatia e disponibilità. 
Al sito del Rifugio Pordenone
Rifugio ConsériaRifugio Conséria (Lagorai - Val Campelle)
Sede della 3^ Somarata, un gioiello inserito in un ambiente spettacolare come lo sono i Lagorai. Grazie e Fabiana ed a tutto lo staff per l'accoglienza e la cordialità.  
Al sito del Rifugio Conséria
Rifugio ChiampizzulonRifugio Chiampizzulon (Carnia - Rigolato)
Sede della 5^ Somarata, uno splendido rifugio inserito in un bellissimo contesto. Un sentito ringraziamento a Debora e Federico per la stupenda accoglienza e la loro cordiale umanità.  
Al sito del Rifugio Chiampizzulon

 

 

  

 

Bivacchi e Casere
Bivacco Bedin sulle Pale di San LucanoBivacco Bedin (Taibon Agordino - Pale di S.Lucano)   -   anno 2012
Situato sulla Prima Pala di S.Lucano e considerato il più bel bivacco delle Dolomiti. è dedicato a Margherita Bedin. Panorama unico a 360°. Oltre alla sezione cuccette è fornito di veranda con tavolato. Per altre info sul bivacco GAV Vicenza
La scheda del bivacco Bedin Scheda del bivacco Bedin
Bivacco Feltre-BodoBivacco Feltre-Bodo (Prealpi Feltrine - Val Canzoi) 1930 m   -   anno 2011
Situato sul Pian della Regina sotto il Sasso delle Undici ed il Piz Sagron. Utile per escursioni ed arrampicate nella zona e lungo l'Alta Via 1.
La scheda del bivacco Feltre-Bodo Scheda del bivacco Feltre-Bodo
Il bivacco SpagnolliBivacco Spagnolli (Fienili del Rin - Brentoni) 2047 m   -   anno 2011
Situato sul versante meridionale del gruppo Tudaio-Brentoni è comodamente raggiungibile con un sentiero che parte dalla statale per casera Razzo. Offre un bel panorama sul centro Cadore e sull'Oltrepiave.
La scheda del bivacco Spagnolli Scheda del bivacco Spagnolli 
Bivacco dell'AstaBivacco dell'Asta (Friuli - Andreis) 1370 m    -    anno 2013
Nuova costruzione in zona solitaria e presso un panoramico pulpito sotto la sud del Resettum. Ai margini del parco delle Dolomiti Friulane offre un attraente posto per eventuale pernotto.
La scheda del bivacco dell'Asta  La scheda delle Casere Le Mandre 
Bivacco VarnerinBivacco Varnerin (Friuli - Tramonti di Sotto) 660 m    -    anno 2014
Il restauro di una delle antiche abitazioni nel borgo di Tàmar successivamente adibita a bivacco ha ridato vita all’ormai abbandonato borgo rendendolo uno speciale ed ospitale luogo di sosta.
La scheda del bivacco Varnerin  La scheda del bivacco Varnerin 
Bivacco PalcodaBivacco Palcoda (Friuli - Tramonti di Sotto) 628 m    -    anno 2014
Nei pressi dell’antico ed abbandonato borgo di Palcoda è stato di recente costruito questo bivacco per dare ospitalità a chi si accinge a percorrere questi sentieri della memoria tra i ruderi di antichi borghi dimenticati.
La scheda del bivacco Palcoda  La scheda del bivacco Palcoda 
Bivacco Busa delle DodeseBivacco Busa delle Dodese (Borgo Valsugana - Altopiano di Asiago) 2050 m    -    anno 2015
Posto vicino alla Cima Dodici offre una comoda e piacevole sosta a ridosso dell'altopiano di Asiago con la sua storia degli eventi bellici della Grande Guerra. Per altre info sul bivacco SAT Borgo
La scheda del bivacco Busa delle Dodese  La scheda del bivacco Palcoda 
 

 

 

 

 

Casera Lodina - Val CimolianaCasera Lodina (Oltrepiave - Cimolais) 1567 m   -   anno 2013
Facilmente raggiungibile dalla Val Cimoliana anche d'inverno. Offre un valido riparo con bella visuale su Duranno e Cima dei Preti.
La scheda della casera Lodina Relazione della casera Lodina
Casera Bregolina Grande - Val CimolianaCasera Bregolina Grande (Oltrepiave - Val Cimoliana) 1858 m   -   anno 2009
Bella, accogliente e recentemente ristrutturata. Ai piedi del monte Ferrara all'interno del parco delle Dolomiti Friulane.
La scheda della casera Bregolina Grande Relazione della casera Bregolina Grande
Casere Le MandreCasere Le Mandre (Agordino - San Tomaso) 1850 m    -    anno 2012
Due piccole casere poco conosciute ma molto accoglienti che sorgono in una radura nel mezzo di un bel bosco di abeti e larici alle pendici del Sasso Bianco.
La scheda delle casere Le Mandre  La scheda delle Casere Le Mandre
 
 

 

 

 

 

PrivacyMenu

Copyright

Copyright © 2021 somariteam.it. Tutti i diritti riservati.