SomariTeam

relazioni

/CaviojoCimone00.jpg
Prealpi - Vicentine
Caviojo - Cimone
1120 m - 1226 m
Arsiero-S.Rocco 461 m
1000 m
5 h
F+
►►►►
biv. Vettori 1120 m

Percorso lungo sentieri di arroccamento della grande guerra. La salita al Caviojo comporta un breve salto attrezzato esposto e per la percorrenza della galleria sotto cima Neutra è necessaria la pila mentre l’eventuale salita alla cima richiede confidenza per qualche metro di facile arrampicata. Interessante la visita al Cimone ed il suo ossario e rilassante la discesa lungo la Strada degli Alpini.

Da Arsiero, appena oltre il paese, si lascia la strada verso Tonezza del Cimone per deviare a sinistra verso Piaggio dove a destra si segue l’indicazione per S.Rocco su un breve tratto di strada bianca. Dopo due curve si arriva alla chiesa dove si parcheggia (461 m).

A fianco della chiesa le tabelle indicano il segnavia 541 che si addentra nel bosco salendo con decisione. Si seguono i tornanti mai troppo ripidi che in successione guidano sul fianco sinistro della valletta sottostante con vista sugli spuntoni rocciosi del Caviojo. Il tracciato con degli aperti traversi diventa un vero e proprio sentiero d’arroccamento e taglia la valletta più sopra passando due brevi gallerie nella roccia. Con un successivo traverso ci si porta sulla destra della valle sino ad incontrare il bivio col 542 sul quale ci si innesta (780 m – 1.00’). Si sale riprendendo le svolte nel bosco e puntando a nord ben sotto la base del Caviojo. Al successivo incrocio si devia a destra passando accanto al diroccato Baito Smaniotto (1020 m – 0.20’).
Ormai sotto la base del monte seguendo ed accostando una lunga e marcata trincea sotto parete, quindi uno scalinamento artificiale che permette di superare un balzo roccioso ed a seguire qualche metro in discesa ad aggirare il lato sud del monte sin sotto la sua base dove si incrocia anche il 544 proveniente da valle. Per la salita alla vicina cima si deve ora superare una verticale paretina rocciosa su alcune attrezzature. Dopo le prime staffe verticali la fune guida su un brevissimo ed esposto traverso seguito da altre svolte attrezzate sino agli ultimi metri più appoggiati. Dove termina la fune di sicurezza con le ultime svolte sulle rocce gradinate si arriva sotto la grande croce sommitale che precede il biv. Vettori in cima al monte Caviojo (1120 m – 0.15’). Singolari i torrioni rocciosi appena dietro il bivacco e verso nord la sottostante cima Neutra ed il successivo monte Cimone.
Si ridiscende dalla cima con cautela sul tratto attrezzato quindi a ritroso sino al vicino Baito Smaniotto (1020 m). Ora a nord in salita a seguire per poco il tracciato che dopo un intaglio si biforca. A destra il sentiero normale che costeggia cima Neutra mentre a sinistra si scendono pochi metri per traversare sino al vicino imbocco della galleria Neutra. Questa, sempre ben scalinata e spesso accompagnata da una fune corrimano, inizia in facile e contenuta salita per seguire successivamente un ripido sviluppo elicoidale. Numerose le diramazioni ai suoi lati e solo alcune postazioni di controllo lasciano uno spiraglio alla luce esterna. Dopo un ultimo ripido tratto ripido si sbuca a fianco del sentiero normale alla base di cima Neutra (1100 m – 0.30’).
Variante a Cima Neutra - L’eventuale salita alla cima, seppur breve, comporta il superamento di alcuni gradoni di roccia con qualche passo appena esposto e soprattutto per gli ultimi metri dove ci si deve affidare bene all’uso delle mani (pp. I) per montare sulla frastagliata ma ampia cima Neutra (1145 m). Sulla cima numerosi ometti decorativi, una croce di legno ed alcune bandierine votive oltre, purtroppo, ad una serie di vettovaglie meno contestuali. Si ridiscende brevemente e con attenzione alla base presso l’imbocco della galleria (0.10’).
Dall’uscita della galleria si scendono i pochi metri sino alla selletta sottostante dove è possibile deviare per pochi metri alle vicine postazioni dell’Osservatorio. Si riprende a salire verso nord su larga traccia. Con pochi tornanti ci si porta presso un ballatoio dove alcune vecchie postazioni di guerra sono stare risistemate. Ora a destra con le ultime svolte sino al largo piazzale dove sorge l’imponente costruzione dell’ossario e dove è evidente lo slargo creato dalla devastante mina che molte vittime ha fatto sulla cima del monte Cimone (1226 m – 0.20’).

Dall’ossario a nord per pochi metri sino alla tabella da cui a sinistra su 540/536 a scendere brevemente sino all’incrocio con la strada presso il largo spiazzo del Piazzale degli Alpini (1109 m). Ora a sinistra su mulattiera segnavia 540 al cui inizio su un albero le indicazioni per Arsiero e Strada degli Alpini. La si segue tranquillamente in costante discesa per tratti dal fondo sassoso con poche ampie svolte e principalmente su lunghi traversi. Dopo un intermedio tratto nel bosco si perviene all’incrocio con il raccordo verso Baito Smaniotto nei pressi del Cason Brusà (920 m – 0.30’).
Si prosegue a destra sulla larga traccia contornando la sottostante valletta boscosa sino ad una larga spaccatura nella roccia. Subito oltre ancora a destra per alcuni ampi tornanti quindi ad una bivio si lascia la traccia principale per una più stretta deviazione a sinistra - tabella. Il sentiero ora si fa più piacevole in leggera discesa a mezza costa con passi più stretti ma sempre con tranquillità. Ci si abbassa senza ripidità ad aggirare due dorsali quindi, dopo l’ultimo traverso di una valletta, si tagliano gli ultimi metri di un pendio per poggiare sulla mulattiera qualche passo prima della chiesetta di S.Rocco (461 m – 1.00’).

La storicità del percorso e la galleria di cima Neutra sono probabilmente le caratteristiche principali del tracciato e le locandine in zona sono utili per la conoscenza dei fatti accaduti durante la guerra . Cautela nell’approccio della cima del Caviojo sul terminale tratto attrezzato verticale ed esposto. Il biv. Vettori è una costruzione in muratura provvisto di stufa centrale e qualche suppellettile ma non trovato in condizioni particolarmente buone anzi trascurato.
Escursione da effettuarsi con clima fresco anche invernale se le condizioni d’innevamento lo permettono.

Dal bivio intermedio: a S 542 per Arsiero
Dal Caviojo: a SE 544 per Arsiero
Dal Cimone: a NE 547 per Scalini / a N 536 per Campana

2015
Serena, Danilo, Dario, Enrico, Mattia e Michele
static map
0

PrivacyMenu

Copyright

Copyright © 2021 somariteam.it. Tutti i diritti riservati.