SomariTeam

relazioni

/AvertoCampeggia00.jpg
Prealpi - Grappa
Colle Averto - Col Campeggia
1095 m - 1115 m
Pove del Grappa 240 m
1200 m
5/6 h
F
►►►
Campo Solagna 1040 m

Facile seppur lunga escursione a ridosso della prima dorsale del Grappa zona di vecchie cave. Rientro per la Valle di Santa Felicita sito di numerose vie di arrampicata.

Da Bassano sino al paese di Pove del Grappa alla parte alta dell’abitato in località Marcadella dove si parcheggia comodamente presso le tabelle sentieristiche. Alternativa di partenza anche la chiesetta di S.Giuseppe poco più a N direttamente alla Madonna del Cornon per il segnavia 950 ma questa opzione taglia fuori il primo tratto del sentiero naturalistico che si rivela interessante e piacevole. Per il rientro risulta più agevole lasciare un’auto al parcheggio della Valle di Santa Felicita; la variante di rientro, come da descrizione, comporta un faticoso tratto su rotabile e qualche problema di orientamento nella individuazione della traccia nel bosco.

Dalla piazzola si imbocca la sterrata a destra seguendo le indicazioni dei segnavia bianco-verdi del Sentiero della Forestale che in breve porta ad uno spiazzo con tabella esplicativa della zona. Si prosegue oltre su ciottolato, si lascia a destra una deviazione e si continua a mezza costa sopra il paese ora senza particolari dislivelli e si raggiunge il sito della Madonna del Cornon riprendendo il segnavia 950 da S.Giuseppe (426 m – 1.00’).
Ora a NE su largo ciottolato con pendenza contenuta ma costante si asseconda la conformazione del versante, si raccoglie a sinistra il 948 da Bresagge sino al successivo bivio sotto il Monte Nosellari presso una curva del sentiero - tabelle (800 m – 0.45’).
Il segnavia 950 prosegue in salita verso le casere e le mulattiere soprastanti ma è preferibile invece staccare a sinistra – tab. Campo Solagna GMS90 - e proseguire a N dove la facile traccia porta in una vecchia zona di scavo con manufatti ed attrezzature dismesse. Poco oltre si riprende il 950 ed in breve si sale presso la rotabile a Campo Solagna (1017 m – 0.30’).
Si segue la strada a destra per un centinaio di metri e si imbocca a sinistra il segnavia il 954 ben segnalato per il vicino Colle Averto. Si risale con decisione il pendio inizialmente nel bosco per uscire all’aperto più sopra e accostando la macchia si perviene sull’aperta sommità del Colle Averto (1095 m) per continuare lungo il margine della macchia al vicino Col Campeggia (1115 m – 0.20’).

Si riaccostano i segnavia sugli alberi e si scende ad E presso una pozza ed al vicino cancelletto, si raggiunge la sottostante rotabile che si segue per poco a sinistra per lasciarla subito a destra seguendo una larga traccia per poche centinaia di metri sino alla tabella che anticipa ora l’evidente discesa inizialmente su scalinamenti. Più sotto si incrocia una mulattiera e ci si reimmette nel bosco seguendo una lunga serie di tornanti abbassandosi progressivamente verso la sottostante stretta valle dove si incrocia il 180 AV8 degli Eroi. Lo si segue a destra in contenuta discesa lungo la Valle di Santa Felicita, si percorre la valle passando accanto numerose pareti della palestra di roccia e dopo un marcato tratto di ghiaie in falsopiano si perviene presso il largo parcheggio presso il Capitello (266 m – 1.20’). Al vicino parcheggio è preferibile aver lasciato un’auto per riportarsi comodamente a Pove del Grappa.
Variante di rientro - Dal parcheggio si continua a S sulla rotabile e presso il primo tornante a destra si raggiunge la SP 148 del Grappa che si segue noiosamente lungo il primo lungo tratto rettilineo sino al secondo tornante. Si imbocca il marcato sentiero a sinistra che ora si alza faticosamente con alcune svolte, si accosta una croce e dopo altre due svolte lo si lascia a sinistra tagliando tra la vegetazione per riprendere poco oltre una chiara traccia inizialmente in falsopiano. La si asseconda ora in più marcata discesa sin sopra La Croce, punto panoramico. Questa si raggiunge con breve digressione da sopra oppure anche poco più sotto con una breve salitina. Ora il sentiero cala con decisione e si riporta sul primo tratto del sentiero di salita e in breve al parcheggio di Marcadella (240 m – 0.50’).

Interessante la lunga salita sul versante O con sprazzi panoramici sulla parte iniziale della Val Brenta. I due colli terminali dell’escursione sembrano quasi anonimi ma offrono vedute aperte su questa area del Grappa. Volendo evitare la lunga discesa per la Valle di Santa Felicita è possibile anche seguire da Campo Solagna a ritroso il 950 per cas. Tonin ed il Monte Noselari ed il successivo Col Cavraro ed il Monte La Gusella quindi visitare la zona delle vecchie cave e lungo il Sentiero degli Scalpellini riportarsi alla Madonna del Cornon e quindi al PP.
L’opzione come da relazione per la Valle di Santa Felicita è decisamente consigliata lasciando una seconda auto presso il parcheggio del Capitello in quanto la variante descritta implica un fastidioso tratto su rotabile ed una successiva individuazione della traccia successiva nel bosco.

Da Madonna del Cornon: segnavia ad E per Sentiero degli Scalpellini alle Cave
Da Campo Solagna: 940 a NO per Villaggio del Sole/Creste di San Giorgio/Valle Cavallini/Solagna
Da Valle di Santa Felicita: 180 a N AV8 degli Eroi - 953-952 ad O per SP 148 del Grappa - 100 ad E per Colombera

2018
Mattia, Sergio e Michele
static map
0

PrivacyMenu

Copyright

Copyright © 2021 somariteam.it. Tutti i diritti riservati.