SomariTeam

relazioni

/DorsaleAsoloni00.jpg
Prealpi - Grappa
Dorsale Asoloni - Cima Grappa
1775 m
Ponte San Lorenzo-Finestron 1290 m
750 m
5/6 h
F
►►►
rif. Scarpon 1580 m-rif. Bassano 1750 m

Panoramica traversata lungo una dorsale fino alla cima del monte Grappa che percorre una zona storica della prima guerra. Viene percorsa facilmente anche con la neve invernale.

Da Romano d’Ezzelino si imbocca la strada per cima Grappa. Dopo i numerosi tornanti ad un secondo bivio – ponte S.Lorenzo – si prende a sinistra e si passa località Lepre, quindi al termine della strada percorribile si parcheggia in località Finestron nei pressi di un vecchio edifico ora chiuso (1290 m).

Si imbocca una mulattiera subito dietro al vecchio albergo assecondandola fino ad un rustico poco sopra oppure seguendo i segnavia 29 e si taglia direttamente verso la zona boscosa. In pochi minuti si supera la zona alberata, incrociando a sinistra il segnavia 20 che diviene ora il nostro all’inizio della dorsale e che apertamente porta sulla prima cima, Col della Beretta (1448 m – 0.30’).
Da qui è già ben visibile lo sviluppo della dorsale che porterà a superare alcuni colli intermedi e puntando in lontananza la cima del monte Grappa dove sono visibili gli edifici dell’ossario. Si scende di poco dal Col della Berretta per poi risalire verso uno scollinamento intermedio seguito da altra breve discesa. Ora si punta leggermente verso SE e si intravvede la croce della cima successiva, il monte Asolone, che si raggiunge in breve (1520 m – 0.40’).
Si scende ancora verso E scollinando con facilità e tagliando una mulattiera nel punto più basso: a destra per Val della Giara, a sinistra per alcune malghe ben visibili e di poco più in basso. Si prosegue passando Costa Sella e toccando un incrocio di sentieri, Croce del Termine (1450 m – 0.40’).
Il segnavia prosegue ad E a risalire il monte Coston ed ancora in discesa e successiva risalita sul monte Rivon poco prima di attraversare la strada presso una biforcazione (1546 m – 0.20’).
A N la stessa prosegue per il vicino rif. Scarpon ed oltre, ad E, per cima Grappa. Passata la strada il segnavia guida sopra gli ultimi colli che superati portano presso l’ossario della cima e qualche metro più sotto al rif. Bassano (1750 m – 0.40’).

Si percorre a ritroso tutta la dorsale. Una valida alternativa, una volta giunti all’incrocio presso Croce del Termine oppure al bivio successivo, è scendere a N e presso le malghe prendere una mulattiera che segue parallela la dorsale. La si segue verso NO passando Cason delle Fratte e Magnola e quindi incrociando la stradina e seguendola a sinistra ci si riporta verso il PP al Finestron (1290 m – 2.45’).

Il dislivello indicato è reale in quanto i numerosi saliscendi, anche se contenuti, lo rendono significativo anche per la lunghezza del tracciato. I tempi vanno rivisti al rialzo in caso di ambiente innevato.
Il percorso è ideale anche ad una escursione invernale. Anche in assenza di traccia battuta è sufficiente seguire la linea della dorsale, sempre segnata dallo steccato con filo spinato. In caso di neve abbondante la variante di discesa lungo la mulattiera delle malghe potrebbe essere meno praticabile se non se ne conosce lo sviluppo. Da molti punti della dorsale è possibile scendere a S su diverse mulattiere fino alla strada di cima Grappa.

Da cima Grappa: punto di incrocio con parecchie varianti di accesso provenienti da Crespano e San Liberale

2013
Andrea, Luigi e Michele
static map
0

PrivacyMenu

Copyright

Copyright © 2021 somariteam.it. Tutti i diritti riservati.